Top 10 destinazioni fuori dai sentieri battuti nel Vietnam settentrionale

  • Aggiornato: 28/10/2020 in Vietnam

Ninh Binh, Sapa e baia di Ha Long meritano una visita per i principianti, a volte vale la pena scrollarsi di dosso la folla e guardare oltre i principali centri turistici. Tuttavia, hai mai pensato di una visita autentica in cui tocca alle destinazioni che non metti i piedi mai? Sei curioso di sfuggire al percorso ben organizzato e vedere un altro lato del nostro paese? O forse vuoi spendere i tuoi soldi per il turismo sostenendo destinazioni emergenti e piccole comunità. Ecco come vedere il Vietnam fuori dai sentieri battuti. 

  1. Dong Van
  2. Mu Cang Chai
  3. Parco nazionale di Ba Vi
  4. Da Bac (Hoa Binh)
  5. Y Ty
  6. Zona demilitarizzata di Quang Tri
  7. Campo di sale a Diem Dien, provincia di Thai Binh
  8. Riserva Naturale di Pu Luong
  9. Thai Nguyen
  10. Lago di Thac Ba (provincia di Yen Bai)

1.    Dong Van

Questa parte è isolata dal resto del paese fino agli anni '70, si sente spesso Ha Giang descritto come "l'ultima frontiera" del Vietnam. La parte settentrionale della provincia forma un confine naturale con la Cina ed è caratterizzata da montagne svettanti, ripidi burroni e l'incredibile altopiano di roccia di Dong Van. Vale la pena fermarsi nei villaggi per dedicarsi ad alcuni dei migliori trekking a Dong Van, Ha Giang. Nel complesso, Ha Giang non è molto cambiata a causa del turismo, ma le cose stanno cambiando rapidamente e Dong Van è pronta a diventare la prossima Sapa del Vietnam. Questa potrebbe essere la tua ultima occasione per sperimentare i mercati delle minoranze etniche di Ha Giang e le famiglie ospitanti. 

Dong-Van

2.    Mu Cang Chai

Se hai l’occasione di vedere delle foto sbalorditive di terrazze di riso in Vietnam, ci sono buone probabilità che siano state scattate a Mu Cang Chai o nei dintorni. Difficile trovare campi di questa scala in qualsiasi altra parte del paese.  Sono dorate del verde bottiglia o giallo canniccio a seconda del periodo dell'anno, le altissime terrazze sono un faro meteorologico per il mutare delle stagioni e le diverse fasi della raccolta del riso. Quello che succede qui determina le fortune di centinaia di migliaia di agricoltori vietnamiti. A causa della sua posizione remota, il distretto di Mu Cang Chai riceve relativamente pochi turisti. Ma se stai cercando un'escursione sublime in completa solitudine, ne vale la pena.

Mu-Cang-Chai

3.    Parco nazionale di Ba Vi

Non è tanto lontano da Hanoi, c'è da meravigliarsi perché più turisti non si prendono il tempo di visitare Ba Vi, uno dei parchi nazionali più belli del Vietnam. Ba Vi è la destinazione familiare per tante famiglie vietnamite, soprattutto nei fine settimana e nei giorni festivi dato che si tratta di un luogo fresco e verde da rilassarsi e da scappare dalla vita caotica ad Hanoi. Ti consiglio di prendere il tuo privato mezzo di trasporto in modo da essere libero di esplorare i sentieri tortuosi e gli edifici abbandonati di Ba Vi. Ci sono anche una serie di sentieri escursionistici all'interno del parco.

Ba-Vi

4.    Da Bac (Hoa Binh)

Alcuni anni fa, tre comunità nel distretto di Da Bac, provincia di Hoa Binh, hanno formato un'alleanza per portare i turisti nei loro villaggi. Il loro progetto, Da Bac Community-Based Tourism, è un perfetto esempio di come i sistemi alternativi possano prosperare. Una volta a Da Bac, i turisti possono godere di soggiorni in famiglia, deliziosi pasti cucinati in casa, trekking, sport acquatici (due dei villaggi hanno accesso al fiume Da Bac e al lago) e attività culturali. Oppure potresti copiarmi e immergerti in una vasca da bagno di legno piena di acqua fumante ed erbe aromatiche. Il rituale del bagno è un antico rimedio a base di erbe dell’etnia di Dao Rosso che si dice migliora la circolazione e la salute generale. Da Bac è visitato da alcuni tour di gruppo, ma è ancora molto considerato fuori dai sentieri battuti. Le famiglie qui hanno bisogno del sostegno di turisti come te per mantenere a galla il loro progetto. Se sei interessato a restituire alle comunità etniche mentre sei in Vietnam, Da Bac è il posto perfetto per farlo.

Da-Bac

5.    Y Ty

Y Ty si trova ad un’altezza di oltre 2.000 metri, con la schiena appoggiata alla catena montuosa del Nhiu Co San, la cui cima è alta di 2.660 metri, essendo coperto dalle nuovole quasi tutto l'anno per cui i turisti possono scattare delle foto fantastiche. La strada per Y Ty sono i sentieri tortuosi, che poi riposano tra le foglie della foresta, le case che si profilano tra le nuvole. Forse è per questo che quando vengono a Y Ty, molte persone si sentono come se stessero entrando in un mondo diverso, completamente separato dalla vita caotica e frenetica sottostante. La strada per Y Ty è stata ora costruita in maniera solido, non c'è strada fangosa come qualche anno fa.

Y-Ty

6.    Zona demilitarizzata di Quang Tri

La diciassettesima zona parallela smilitarizzata: è una zona smilitarizzata stabilita nell'ambito dell'Accordo di Ginevra del 1954 sull'Indocina, con lo scopo originale di essere una frontiera militare temporanea che separa l'area di raccolta tra le parti. forze della Repubblica Democratica del Vietnam con l'esercito francese e le forze alleate. Quest'area è stata pesantemente bombardata durante la guerra tra Vietnam e America. Il paesaggio porta ancora le cicatrici di quel periodo. Una volta a Quang Tri, hai l’opportunità di ascoltare delle storie meravigliose durante la terribile guerra, capendo così meglio la brillante storia del Vietnam.

Zona-demilitarizzata-di-Quang-Tri

7.    Campo di sale a Diem Dien, provincia di Thai Binh

Potrebbe essere una delle province meno riconoscite del Vietnam, ma ciò non significa che Thai Binh non sia bella. Situata vicino ad Hanoi sulla linea ferroviaria per Ninh Binh, Thai Binh è una zona rurale senza alcuna offerta turistica specifica. Ciò rende il villaggio di Diem Dien una gemma nascosta. L'industria tradizionale lungo la lunga costa di Thai Binh è il sale marino. Ogni giorno centinaia di operai scendono sui campi bruniti per raccogliere cesti carichi di cristalli. Una visita a Diem Dien e agli altri villaggi di sale a Thai Binh offre alcune opportunità fotografiche uniche. È anche una finestra su una delle industrie più estenuanti del Vietnam e sulla vita di coloro che lavorano nelle saline.

Campo-di-sale

8.    Riserva Naturale di Pu Luong

Protetta dalla legge dal 1999, la riserva di 17 ettari è apprezzata per la sua flora e fauna. Diverse comunità etniche thailandesi e Muong abitano all'interno dei confini della riserva, seguendo uno stile di vita in gran parte tradizionale. Tra le loro attività c'è la costruzione delle incredibili ruote idrauliche di bambù. Queste magnifiche strutture raccolgono l'acqua dai ruscelli bassi, filtrandola nelle risaie tramite una serie di tubi di bambù. Una tecnologia antica contro foreste vergini, campi verdeggianti e villaggi con tetti di paglia: Pu Luong è esattamente il tipo di paesaggio di cui sono fatti i sogni del Vietnam.
L'accesso a Pu Luong è piuttosto limitato, il che ovviamente fa parte del suo fascino. La maggior parte di turisti vengono a Pu Luong per un trekking. Passando molti sentieri, davanti a te è uno scenario incredibile!

Pu-Luong

9.    Thai Nguyen

La maggior parte delle persone pensano che il Vietnam associ al caffè. Tuttavia, prima della colonizzazione francese, era una nazione di tè. La provincia di Thai Nguyen, non lontano dal Nord di Hanoi, è il cullo dell'industria del tè del paese coltivando gran parte del tè verde che il Vietnam esporta. Puoi trovare pacchetti di foglie sfuse con il nome della provincia in tutta Hanoi e nel tutto Vietnam persino. Ci sono dozzine di piantagioni di tè di proprietà privata situate vicino alla città di Thai Nguyen. I proprietari accolgono gli ospiti per una degustazione di tè prima di accompagnarli attraverso i campi per osservare i raccoglitori al lavoro. Thai Nguyen ospita anche il Museo delle Culture dei gruppi etnici del Vietnam e l'intrigante villaggio etnico Thai Hai Tay (Thái Hải Tây). Consiglio vivamente entrambi.

risaie-di-te

10.    Lago di Thac Ba (provincia di Yen Bai)

Il lago di Thac Ba vanta uno dei tre più grandi laghi artificiali del Vietnam, con una superficie di circa 20.000 ettari con oltre 1.300 isole grandi e piccole che creano un maestoso paesaggio naturale. Una volta nel lago Thac Ba (Yen Binh, Yen Bai), rimarrà sicuramente stupito dallo splendido scenario di un lago limpido, poetico e magnifico. Non solo fornisce acqua per alimentare la rete nazionale, il lago Thac Ba è anche un habitat essenziale per garantire aria fresca e una sosta per i tour autentici.. Le famiglie intorno al lago e nella vicina città di Yen Bai offrono gite in barca e altre attività acquatiche per i turisti.

Lago-di-Thac-Ba

Ecco sono alcuni destinazioni fuori dai sentieri battuti che ti suggeriamo. In pratica, ci sono anche altri luoghi che mancano impronte umane. Pensi di esser prima persona che esplori una parte totalmente nuova in Vietnam? Contattaci subito per i primi viaggi fuori dai sentieri battuti in Vietnam!

Hoang Giang
Hoang Giang
12/04/2020 | Informazione

Xin Chao, mi chiamo Giang ( Fiume è il mio nome italiano). Vengo da una campagna nel centro del Vietnam.  Da piccolo, la mia passione è muoversi. Per questo, da secondo anno dell’universita, comincio a lavorare come una guida turistica. A me piace un proverbio indiano che è “Viaggiando alla scoperta dei paesi troverai il continente in te stesso”. Dopo alcuni anni di lavoro nel settore di turismo, mi sono reso conto che viaggiare è un vero strumento per scoprie non solo le nuove terre ma anche me stesso. Ogni viaggio ci porta certamente uniche esperienze, belle terra, simpatiche persone,..., rappresentando anche un’opportunità per trovare il continente del  se stesso che potrebbero punti di forza, talento musicale, competenza di comunicazione, limite,... Viaggiare è una cosa infinita di cui non troviamo mai il confine e contribuisce tanti benefici alla nostra vita.  Insieme, realizziamo il sogno di viaggiare.

Vi interessa anche
Vietnam del Sud: top 5 città da non perdere
Destinazioni

Vietnam del Sud: top 5 città da non perdere

Hoang Giang Hoang Giang 27/12/2020

Quando molti viaggiatori visitano il Vietnam, presumono erroneamente che saranno in grado di vedere la maggior parte o addirittura tutto il paese in un periodo di tempo relativamente breve. Tuttavia, non è facile conoscere uno strano paese in pochi giorni, ovvero ci vuole una serie di tempo. I visitatori con un numero limitato di giorni dovrebbero scegliere una regione ed esplorarla. Per i viaggiatori diretti a sud, queste sono cinque città da non perdere.

Esplorare l'antica città di Hanoi in un giorno
Destinazioni

Esplorare l'antica città di Hanoi in un giorno

Hoang Giang Hoang Giang 13/12/2020

Per molte persone, dalla prima vista Hanoi è una città caotica, in cui la gente da tutto il mondo accorrono qui per guadagnarsi da vivere. Pertanto, anche le antiche bellezze di Hanoi vengono dimenticate. Se mi chiedi se Hanoi è bella o no, ci sono molte cose da esplorare? Vorrei rispondere che la terra dei “mille anni di civiltà” possiede tante cose che aspettano di essere scoperte.

Vietnam: Itinerario ideale per il tuo viaggio
Destinazioni

Vietnam: Itinerario ideale per il tuo viaggio

Hoang Giang Hoang Giang 06/11/2020

 Hai l’intenzione di fare un viaggio in Vietnam? Non trovi un itinerario adeguato per il tuo tour da sogno nel Nostro paese? Ti diamo una mano a trovare la risposta di queste domande. Il Vietnam merita la tappa ideale per rilassare e per cercare qualcosa nuova, per rinfrescarsi te stesso. Adesso scopriamo quali sono i luoghi da non ignorare in Vietnam!